Privacy Policy Wwe: Raw del 22/06/2020 - Ultime dallo Sport

Wwe: Raw del 22/06/2020

La puntata di Raw si apre con il Campione Wwe, Drew McIntyre che comincia a parlare e viene interrotto dall’arrivo di Dolph Ziggler, Ziggler dice che il successo che sta avendo McIntyre lo sta avendo grazie a lui che lo ha riportato in Wwe e gli ha permesso di arrivare dove sta ora.

McIntyre risponde dicendo che Ziggler è diventato quello che loro odiavano cioè un idiota gonfiato e presuntuoso, Ziggler chiede come “risarcimento” una chance per il titolo e McIntyre accetta, quindi ad Extreme Rules avremo Ziggler contro McIntyre per il titolo.

Viene indetto un incontro per il titolo femminile tra la campionessa Asuka e Charlotte Flair, dopo averlo saputo si presenta Nia Jax sul ring e dice di essere stata derubata.

Arriva R-Truth che come al solito da svampito qual è innervosisce la Jax, annunciando che difenderà il titolo 24/7 contro Akira Tozawa che arriva con i suoi amici ninja e costringe alla fuga Truth.

Rimane la Jax sul ring e arriva Charlotte, le due cominciano a bisticciare, Nia dice che Charlotte è una raccomandata grazie al padre e che comunque non ha mai battuto lei, cominciano a prendersi a pugni e Charlotte si fa male ad un braccio.

È il momento dei titoli Tag Team di Raw in palio, gli Street Profit difendono la cintura contro i Viking Raiders, partono fortissimo i vichinghi, ma alla fine vincono e mantengono le cinture gli Street Profit, con Montez Ford stende Ivar per il tre finale, poi i vichinghi si congratulano con i loro avversari facendogli i complimenti e quasi esultando con loro.

Intervengono però Angel Garza e Andrade che attaccano i campioni, forse i due messicani potrebbero essere i prossimi sfidanti per i titoli Tag Team, per fortuna erano ancora nei paraggi i Viking Raiders che fanno fuggire i messicani.

Entra Asuka perché è il momento dell’incontro per il titolo femminile di Raw contro Charlotte Flair, la Flair vistosamente infortunata alla spalla nello scontro precedente con Nia Jax, sta combattendo praticamente senza un braccio, il match è bellissimo ma il braccio non le dà scampo e deve cedere alla mossa di sottomissione della giapponese che non aveva mai battuto prima la Flair.

Nel backstage mentre Charly Caruso intervista Charlotte Flair arriva Nia Jax che la attacca da dietro e infierisce sul braccio già infortunato.

Ora è il momento di Akira Tozawa contro R-Truth per il titolo 24/7, interviene Bobby Lashley con Mvp che attacca tutti i ninja, poi addormenta Truth con una Full Nelson, arriva Tozawa che si era nascosto sotto il ring e schiena Truth diventando nuovo campione 24/7.

Arriva Liv Morgan, subito dopo entra Natalya accompagnato dall’amica Lana, il match non d dei migliori, la canadese si rende sempre pericolosa ma non riesce a chiudere subito l’incontro, la Morgan reagisce e sta andando a chiudere ma interviene Lana distraendola e regalando la vittoria a Natalya.

Arriva Ric Flair che annuncia il miglior wrestler di tutti i tempi, Randy Orton, i due si incensano l’uno con l’altro, interviene Big Show e dice ad Orton che è solo un parassita che sfrutta chiunque pur di arrivare al top, Show sfida Orton ma quest’ultimo scappa dicendo che ha comunque messo nel mirino il gigante e che qualcosa succederà.

È il momento dei titoli Tag Team femminili con le campionesse Sasha Banks e Bayley che affrontano le Iiconics, dopo un’ottima partenza delle Iiconics, le campionesse ribaltano il risultato e la Boss chiude Peyton Royce in un Bank Statement e vince il match, poi dichiara di invidiare la compagna Bayley che è doppia campionessa e dichiara: “Io ti sfido ad Extreme Rules…Asuka” creando suspense su un possibile split della coppia.

Arriva Asuka che accetta la sfida della Banks, ma poi Bayley attacca la giapponese ma arriva ancora la “Boss” che chiude l’orientale in un Bank Statement.

È il momento dell’MVP’s Vip Lounge con ospite il campione degli Stati Uniti, Apollo Crews, Mvp prova a convincerlo ancora a passare sotto la sua protezione di manager.

Arriva Shelton Benjamin che sfida Apollo colpendolo alle spalle, inizia il match con Benjamin che prende il comando ma dura poco e Crews ha la meglio.

Sale sul ring Mvp e gli rinnova l’offerta, Apollo rifiuta ancora le avances del manager, ma entra Bobby Lashley che lo chiude nella Full Nelson facendolo svenire.

Nel finale di puntata arrivano sul ring, Rey Mysterio ed il figlio Dominick, ma a sua volta arriva Seth Rollins che si dice pronto a sacrificare Dominick, arrivano Murphy e Theory che provano ad attaccarli ma a loro volta dietro di loro arrivano Aleister Black e Humberto Carrillo.

Hanno inizialmente la meglio Black e Carrillo mettendo al tappeto i due discepoli di Rollins, rimane quindi Rollins contro quattro, subisce la 619 ma poi si riprendono Theory e Murphy che attaccano tutti e provano ad accecare Dominick ma per fortuna tornano ancora Black e Carrillo a risolvere tutto.