Connettiti con noi

Parma

Il Sassuolo ringrazia Busi, ed evita la sconfitta

Avatar

Pubblicata

su

SASSUOLO-PARMA

La partita

Dopo la sconfitta con la Juve il Sassuolo pareggia contro il Parma. La squadra di De Zerbi, senza Domenico Berardi, si vede annullare un gol di Caputo nel primo tempo ma fa una gran fatica a costruire delle concrete azioni offensive. Gli ospiti, invece, pur limitati dalle tante assenze, quando attaccano fanno male come in occasione del gol del vantaggio di Kucka che sfrutta di testa un perfetto cross di Pezzella.

Per tutto il secondo tempo, i neroverdi assediano i ducali, senza mai trovare il gol. D’Averda senza ricambi in panchina, ci mette quasi 80 minuti ad effettuare il primo cambio. Nel recupero il rigore di Djuricic, regalo concesso da Busi, permette al Sassuolo di pareggiare.

Top&Flop

SASSUOLO

Migliore: Djuricic 6,5. entra nel momento di maggiore spinta del Sassuolo e si costruisce con il suo talento l’occasione del pareggio, ma spara alto. In pieno recupero si prende la responsabilità di calciare il rigore decisivo: Sepe spiazzato e sconfitta evitata al Sassuolo.

Peggiore: Chiriches, 4,5. Ammonito dopo neanche un minuto di gioco per un intervento scomposto. Preso sempre sul tempo dagli attaccanti avversari, si perde il taglio di Kucka in occasione del gol. Diffidato, salta la Lazio.

PARMA

Migliore: Kucka 7. Nella prima frazione prende botte a destra e manca, ma crea anche i pericoli più grandi mettendo palloni velenosi in area. Il gol prima dell’intervallo non è un caso: inserimento con i tempi giusti e colpo di testa preciso, nonostante il cranio sia fasciato dopo il fallo in avvio di Chiriches.

Peggiore: Busi 4,5. Si perde il taglio di Kyriakopoulos in avvio, ma c’è la traversa a salvarlo. Timido in fase offensiva, dove si propone poche volte sulla fascia e poco attento in difesa. Nel finale ingenuità gravissima: entra in ritardo su Ferrari e concede il rigore agli avversari in extremis in una situazione non pericolosa.

Tabellino e pagelle

SASSUOLO-PARMA: 1-1

SASSUOLO (3-4-2-1): Consigli 6, Ayhan 6, Chiriches 4,5, Ferrari 6,5; Toljan 5 (46′ Muldur 6,5), Magnanelli 6,5 (59′ Djuricic 6,5), Maxime Lopez 6,5, Kyriakopoulos 6,5 (71′ Rogerio 5,5); Defrel 5,5, Traore 5,5 (86′ Raspadori SV); Caputo 5 (71′ Haraslin 6). A disp: Pegolo, Turati, Marlon, Rogerio, Peluso, Mercati, Karamoko, Oddei. All. Roberto De Zerbi 6

PARMA (4-3-3): Sepe 6, Busi 4,5, Iacoponi 6,5, Dierckx 6,5, Pezzella 6,5 (74′ Ricci 6), Grassi 6,5 (86′ Sohm SV), Brugman 6,5 (86′ Cyprien SV), Kurtic 6,5, Kucka 7, Cornelius 6, Gervinho 5,5. A disp: Colombi, Dei, Artistico, Mihaila, Brunetta, Traorè, Camara, Radu, Sprocati. All. Roberto D’Aversa 6

Arbitro: Pezzuto di Lecce

Marcatori: 37′ Kucka (P), 94′ Djuricic (S)(rig).

Ammoniti: Chiriches (S), Maxime Lopez (S), Rogerio (S), Brugman (P)

 

Continua A Leggere

Calcio

Il Parma non riesce a vincere, lo Spezia agguanta il pareggio

Avatar

Pubblicata

su

Il Parma sembra maledetto, non riesce a vincere e spreca ben 2 gol di vantaggio contro lo Spezia che magicamente trova il pareggio con la doppietta di Emmanuel Gyasi che porta 1 punto importantissimo per la squadra di Italiano che si mantiene ad una distanza seppur risicata ma importante sulla zona retrocessione, zona che invece il Parma vede sempre più nera.

Un pareggio che premia lo Spezia e affonda ancora di più il Parma

Premessa pre cronaca della partita, Lo Spezia sta dimostrando un calcio di qualità, pressing e gioco che difficilmente possiamo vedere su squadre neo-promosse che molte volte hanno bisogno di almeno 1 anno per adattarsi ai ritmi e alle dinamiche della massima serie, ma la squadra di Italiano sta veramente dimostrando grinta e valore che sicuramente hanno da insegnare a molte squadre da qualche anno nel game.

Il Parma tenta di chiudere la partita nel primo tempo, dopo una partenza dove tutte e due le squadre si affrontano, sono due le azioni secche che consentono alla squadra di D’Aversa di portare in rete due gol, la prima azione porta la firma assist di Bastoni che regge bene e permette a Karamoh di segnare il primo gol al 17″ con un bel sinistro all’incrocio.

Non passa moltissimo e il Parma trova il raddoppio con l’inserimento di Hernani sul calcio piazzato di Brunetta, il Parma ora si trova avanti di due Reti.

Lo Spezia alza il ritmo della partita per cercare di ricucire e ci sarebbe riuscita 39″ con Maggiore ma il Var annulla il gol.

Inizia il secondo tempo con Lo Spezia che cerca in tutti i modi di ricucire i 2 gol subiti, trova infatti il gol al 52′ con Gyasi, con un tap-in sulla splendida giocata di Maggiore che permette ai liguri di tornare in partita, il pareggio lo agguanta ancora  Gyasi che si ripete al minuto 72, siglando la sua doppietta personale e strappando un punto importantissimo al Parma, per portare a 10 il vantaggio sulla terz’ultima in classifica.

Il Parma non vede la luce, sono 15 ora le partire senza vittoria della squadra del subentrato D’Aversa, un buco nero che sembra non trovare una via di fuga, che sia arrivata la condanna dei ducali al ritorno in serie b?

Tabellino Spezia – Parma

17′ Karamoh (P), 25′ Hernani (P), 52′ e 72′ Gyasi (S)


SPEZIA (4-3-3)
:Provedel; Vignali, Ismajli, Erlic, Bastoni (70′ Nzola); Estevez (46′ Acampora), Ricci (46′ Leo Sena), Maggiore; Gyasi, Agudelo (88′ Dell’Orco), Saponara (27′ Verde). All. Italiano

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Osorio, Gagliolo, Pezzella; Kucka, Hernani (79′ Valenti), Kurtic; Karamoh (63′ Grassi), Brunetta (56′ Busi), Mihaila (79′ Man). All. D’Aversa


AmmonitiBrunetta (P), Ricci (S), Hernani (P), Kurtic (P), Gagliolo (P), Nzola (S), Acampora (S)

Continua A Leggere

Calcio

Parma 2-2 Udinese: Friulani vs “nordici”!

Avatar

Pubblicata

su

IL RIASSUNTO

La squadra di D’Aversa senza Gervinho e Kurtic (fuori per scelta tecnica) interrompe la striscia di 4 ko di fila ma non va oltre il pareggio, subendo la rimonta dell’Udinese. Vantaggio immediato di Cornelius, che si sblocca dopo quasi 7 mesi, raddoppio alla mezz’ora di Kucka, su rigore. Nella ripresa accorcia Okaka, che entra e segna, poi il pari di Nuytinck. In classifica il Parma resta penultimo a -1 dal Cagliari


LE PAGELLE

I migliori:

Kucka, 6.5: non fallisce dal dischetto (6/6) in serie A. Leader totale oer la sua squadra.

Cornelius, 7: centroavanti puro, sembra aver ritrovato feeling con il gol e per il Parma è un’ottima notizia

I peggiori:.

Musso, 4: colpevole sul primo gol e ammonizione inutile.


IL TABELLINO

MARCATORI: 3′ Cornelius, 32′ rig. Kucka (P); 64′ Okaka (P)

PARMA (4-3-3): Sepe; Conti, Bani, Gagliolo, Pezzella Giu.; Kucka, Brugman, Hernani (66′ Grassi); Karamoh (66′ Man), Cornelius, Mihaila.

UDINESE (3-5-2): Musso; Becao (46′ Molina), Nuytinck, Bonifazi; Stryger Larsen, De Paul, Arslan, Walace (46′ Nestorovski), Zeegelaar (67′ Ouwejan); Pereyra, Llorente (60′ Okaka).

ARBITRO: Massimiliano Irrati di Pistoia

NOTE: AMMONITI: Brugman, Cornelius, Bani, Mihaila, Hernani (P); Zeegelaar, Musso (U)

Continua A Leggere

Bologna

Serie A: Barrow sbrana il Parma

Edoardo Massetti

Pubblicata

su

Il Bologna di Mihajlovic risorge come la fenice proprio nel derby emiliano in quel di Parma.

I felsinei disintegrano i ducali con facilità e dopo appena mezz’ora sono già avanti di due gol grazie alla doppietta dell’ex Atalanta, Barrow che si sblocca dopo un lungo digiuno, entrambi gli assist sono frutto del rinato Sansone che sforna una strepitosa prestazione.

I padroni di casa provano in tutti i modi a recuperarla ma Skorupski non è mai seriamente impegnato e nei minuti di recupero Orsolini entrato nella ripresa trova il terzo gol che chiude la gara dopo aver sbagliato un gol facile in precedenza.

Parma che conferma così un trend negativo che comincia ad essere preoccupante, la penultima posizione è meritata e non si vede una reazione, come c’è stata invece con il Torino e con il Genoa, D’Aversa avrà tanto da lavorare per provare a salvarsi dalla serie cadetta.

Parma-Bologna 0-3

PARMA (3-4-3): Sepe 5.5; Bani 5 (1’ st Man 6), Bruno Alves 5, Osorio 5; Conti 6, Kurtic 6 (25’ st Mihaila 6), Brugman 5.5 (10’ st Cyprien 6), Gagliolo 5; Kucka 6 (37’ st Hernani), Cornelius 4.5 (10’ st Zirkzee 6), Gervinho 4.5.

A disposizione: Colombi, Grassi, Karamoh, Sohm, Zagaritis, Dierckx, Brunetta.

All: D’Aversa.

BOLOGNA (4-2-3-1): Skorupski 6.5; Tomiyasu 7, Soumaoro 6.5, Danilo 6.5, Dijks 6.5; Schouten 6.5 (44’ st Poli sv), Svanberg 6.5 (21’ st Dominguez 6); Skov Olsen 6.5 (22’ st Orsolini 6.5), Soriano 7, Sansone 7 (21’ st Vignato 6.5); Barrow 7.5 (37’ st Palacio sv).

A disposizione: Da Costa, Ravaglia, Hickey, Mbaye, Baldursson, Antov, De Silvestri.

All: Mihajlovic.

Continua A Leggere

Post In Tendenza