Privacy Policy Serie A: di nuovo lotta a tre per il titolo - Ultime dallo Sport

Serie A: di nuovo lotta a tre per il titolo

Dopo i recuperi della 25esima giornata abbiamo un quadro più definito di come ripartirà il campionato; l’Inter di Antonio Conte ha battuto la Sampdoria di Claudio Ranieri e si proietta con 57 punti a -5 dalla Lazio di Simone Inzaghi e a -6 dalla Juventus di Maurizio Sarri in piena lotta scudetto.

L’Atalanta strapazzando il Sassuolo, guadagna 3 punti fondamentali per raggiungere il terzo posto. Infatti, sale a 51 distanziando la Roma di sei lunghezze.

Delle prime tre, solo la Lazio non ha ancora disputato una gara ufficiale; in ogni modo, la recente amichevole con la Ternana conferma la buona condizione fisica dei big: da Immobile a Milinkovic-Savic passando per Acerbi e Luis Alberto. Nella gara di Mercoledì contro la Dea Leiva, Senad Lulic e Luiz Felipe risultano indisponibili: spazio quindi a Patric e a Cataldi. L’Atalanta schiera Gomez alle spalle di Ilicic e Zapata.

L’ultima ufficiale contro il Bologna di Sinisa Mihajlovic risale al 28 Febbraio. In quell’occasione, Simone Inzaghi ha proiettato la sua squadra a 62 punti superando momentaneamente la capolista Juventus. Proprio stasera, una Vecchia Signora in una forma fisica da ritrovare, reduce dalla sconfitta in Coppa Italia, affronta al Renato Dall’Ara i rossoblu. Maurizio Sarri si affida alla tecnica di Cristiano Ronaldo e a Paulo Dybala insieme a Douglas Costa, aspettando il miglior Higuain. Il Bologna risponde con Sansone, Orsolini e Soriano alle spalle di Barrow; Palacio parte dalla panchina. Gli emiliani hanno tutte le carte in regola per centrare il loro obiettivo: l’Europa League.

Al Giuseppe Meazza va in scena la partita Inter-Sassuolo che precederà il big match Atalanta-Lazio. Antonio Conte non farà a meno di un Eriksen in gran forma e che nella partita contro i doriani ha chiuso la triangolazione per il gol di Romelu Lukaku. Il danese quindi, giocherà sulla trequarti alle spalle proprio del belga e di Lautaro Martinez. Il Sassuolo schiera Berardi Djuric e Boga alle spalle di Caputo.

La lotta scudetto non è mai stata così aperta. Tutti e tre i club sono motivati; la Lazio non vuole perdere questa occasione; dopo che le vittorie consecutive di questo anno superano quelle della squadra del 2000, Inzaghi vuole e deve crederci. La Juventus non vuole terminare la stagione senza titoli; Sarri deve solamente risolvere il problema della condizione fisica della squadra; a Luglio dovrà affrontare proprio i biancocelesti; l’Inter sta lì a -6 dalla vetta. Si preannuncia un rush finale scoppiettante.

La redazione di Ultime dallo Sport vi ricorda che su twitch.tv potete seguire la telecronaca di stasera dalle 21.30 di Bologna-Juventus e quella di Mercoledì, stesso orario di Atalanta-Lazio.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: