Connettiti con noi

F1

Sergio Perez vince il Gp del Sakhir.

Avatar

Pubblicata

su

Sergio Perez vince il Gp del Sakhir, prima vittoria in carriera per lui, che l’anno prossimo potrebbe non correre in Formula1.

Primo podio in carriera anche per Esteban Ocon, conclude terzo Lance Stroll, primi punti irridati per George Russell, a lungo in testa alla gara. 

Quarto Carlos Sainz, quinto Daniel Ricciardo, sesto Alex Albon, settimo Danil Kvyat, ottavo Valterri Bottas, nono George Russell, decimo Lando Norris, Vettel dodicesimo

RESOCONTO DELLA GARA 

George Russell prende subito la testa della gara, Valterri Bottas parte malissimo, in uscita di curva, si scompone la monoposto, con Perez, Leclerc e Verstappen in bagarre, il ferrarista va lungo, toccando Perez mentre Verstappen cercando di evitare i due va a muro come Leclerc, mentre il pilota della Racing Point riesce a rientrare ai box, Raikkonen invece si gira alle prime curve. Safety car.

Alla ripartenza Russell guida il gruppo e Sainz attacca Bottas, dietro Ricciardo Kvyat, Stroll, Gasly, Ocon, Norris e Vettel.

Da dietro comincia la rimonta di Sergio Perez.

Al giro 19 si accende la sfida tra Norris e Albon con un grandissimo sorpasso all’esterno per il tailandese della Red Bull.

Russell sta sostituendo in tutto Lewis Hamilton, diventando un martello, registrando come tempo sul giro sempre il 58.0. Un primo Stint di gara molto lungo per i primi sei, a dispetto delle previsioni di degrado delle gomme quasi 40 giri. Ocon riesce a superare Stroll appena uscito dai box sfruttando l’esterno con il richiamo verso sinistra della esse. Nel valzer dei pit-stop Russell guadagna quasi secondi su Bottas. 

Latifi si ritira al giro 55 con l’entrata della Virtual Safety Car.  

Al giro 63 entra in pista la safety car per un testa cosa di Aitken , la Mercedes fa un doppio cambio gomme a Russell e Bottas, ma fanno un pasticcio con le gomme, invertendo i pneumatici tra i due, di conseguenza richiamando Russell ai box perdendo la posizione su Bottas. La gara ripartirà con Perez davanti a tutti. Russell supera Bottas e lui va a caccia di Stroll, che lo supera in scioltezza e anche Ocon.

Russell deve tornare ai box per una foratura e Russel torna in quindicesima posizione.  

Sergio Perez vince il Gp di Sakhir blindando la quarta posizione in classifica mondiale 

Continua A Leggere

F1

Fernando Alonso ricoverato in ospedale : investito mentre si allenava in bici

Avatar

Pubblicata

su

Centrato in pieno da un’auto mentre si allenava per le strade di Lugano, i primi esami avrebbero riportato diverse fratture.

Il due volte campione del mondo è stato subito soccorso

Il pilota dell’Alpine Renault rischia di saltare l’inizio della stagione e soprattutto di posticipare il suo rientro in Formula1 . Le radiografie hanno evidenziato la presenza di varie fratture che lo costringeranno a stare a riposo per alcune settimane.

Le notizie ancora non sono certe, quindi è ancora impossibile definire una data del rientro dell’ asturiano.

Una doccia fredda per lo spagnolo, che dopo aver detto addio alla Formula1 nel 2018, era pronto al suo nuovo debutto.

Continua A Leggere

F1

Max Verstappen vince ad Abu Dhabi

Avatar

Pubblicata

su

Max Verstappen vince ad Abu Dhabi, una gara in solitaria per l’olandese della Red Bull, decima vittoria in carriera. 

Una vittoria mai in discussione per il pilota olandese, partito dalla prima posizione, demolendo la Mercedes, Valterri Bottas arriva secondo, non riuscendo mai ad impensierirlo. Terzo Lewis Hamilton, decisamente sotto tono, molto provato dal  Covid, conclude il podio. Sicuramente una gara con poche emozioni, a differenza di una mondiale decisamente emozionante. Ottima prova di Alexander Albon, che aveva bisogno di un riscatto e soprattutto in attesa della riconferma in Red Bull. Albon negli ultimi giri ha addirittura impensierito il Campione del mondo Lewis Hamilton. La McLaren conquistando il quinto posto con Lando Norris e sesto posto per Carlo Sainz, si aggiudica il podio dei costruttori.  Settimo posto e giro veloce per Daniel Ricciardo, che saluta così la Renault. Gasly ottavo, Ocon nono e Lance Stroll decimo.  La Ferrari, che quest’anno non ha mai fatto un giro al comando, si posizionano tredicesima con Leclerc e quattordicesima con Vettel, tutte e due doppiate

Max Verstappen vince ad Abu Dhabi, candidandosi ad un ruolo da protagonista nella prossima stagione, soprattutto c perché nella prossima stagione, le monoposto rimarranno con la conformazione 2020.

Continua A Leggere

F1

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi

Avatar

Pubblicata

su

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi, terza in carriera con 1:35.246, centesima prima fila Red Bull.

Solo 86 millesimi di differenza tra primi 3, beffando nel finale Valterri Bottas e Lewis Hamilton. 

Valterri Bottas chiude la prima fila, Lewis Hamilton, tornato dopo il Covid sarà terzo. Lando Norris quarto , Alex Albon apre la quinta fila, Carlo Sainz ai saluti con la McLaren sesto. Danil Kvyat settimo, Lance Stroll ottavo, Charles Leclerc e Pierre Gasly saranno in quinta fila.

Sergio Perez e Kevin Magnussen domani partiranno dalle retrovie, dopo aver cambiato componenti della vettura, che comportano una penalità. Leclerc verrà penalizzato di 3 posizioni, dopo l’incidente causato domenica scorsa.

Esteban Ocon, Daniel Ricciardo, Sebastian Vettel, ultima gara in Ferrari, Antonio Giovinazzi, Sergio Perez, eliminati dalla Q2. Kimi RaikkonenKevin MagnussenGeorge Russel, dopo la prima fila della settimana scorsa con la MercedesPietro Fittipaldi e Nicholas Latifi eliminati nella Q1 

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi, interrompendo il dominio Mercedes su questo circuito.

Continua A Leggere

Post In Tendenza