Re Immobile non basta contro un Napoli combattivo

Nel giorno della celebrazione di Ciro Immobile come capocannoniere della Serie A Tim e per aver eguagliato il record di Higuain di 36 gol nella stesso stagione.

I partenopei passano subito in vantaggio con Fabian Ruiz che con un gran tiro deviato da Luiz Felipe, su assist di Mertens, batte Strakosha che riesce a sfiorarla appena.

I capitolini trovano il gol del pari al ventiduesimo con Immobile che riesce al volo su bel passaggio di Marusic a battere Ospina sul primo palo.

Ad inizio ripresa gli uomini di Gattuso si guadagnano un calcio di rigore, fallo in ritardo di Parolo su Mertens che calcia ma poi ha il il colpo con i tacchetti del laziale, dal dischetto va Insigne che spiazza l’estremo difensore albanese.

In pieno recupero nel momento in cui la Lazio sta attaccando per trovare il pareggio, colpendo anche un palo con Correa, Politano subentrato a Zielinski riesce a sfruttare un bell’assist di Mertens realizzando così il 3-1 che chiude la gara.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: