Connettiti con noi

Liga

PuntoLiga: Messi-Griezou show e l’Ateltico che rimane primo senza neanche dover giocare

Avatar

Pubblicata

su

Granada 0-4 Barcellona

il Barcellona vince e si avvicina alla vetta, prima il gol di Griezmann servito da un assist “involontario” di Busquets, poi è proprio l’attaccante francese a diventare assistman per il gol di Messi, che siglerà poi anche il secondo gol su punizione che gli permette di superare Ronaldo e in questo momento, con 11 gol, è il PCC di questa Liga.

Nella ripresa il 4 a 0 è tutto francese, Dembelè pesca Griezmann che trova la seconda doppietta da quando è al Barcellona e si sblocca dopo 7 partite di digiuno.

Osasuna 0-0 Real Madrid

Il Real Madird scende in campo nella ghiacciata Pamplona ma non va oltre lo 0 a 0, Asensio è il migliore dei Blancos ma non basta per compiere il sorpasso sull‘Atletcio che rimane primo a +1 e, dopo l’ennesimo rinvio di questa giornata, con 3 partite da recuperare.

Siviglia 3-2 Real Sociedad

Gol e spettacolo tra queste due squadre; Parte subito forte il Siviglia passando in vantaggio con En-Nesyri al 4′ minuto ma, subito dopo il calcio d’inizio del gol, Diego Carlos combina un pasticcio e, nel tentativo di compiere un retropassaggio, beffa il suo portiere riportando il risultato sull’1 a 1 dopo soli 44 secondi.

Ma dopo appena 2 minuti arriva subito il nuovo sorpasso del Siviglia con En-Nesyri che viene però riacciuffato dal colpo di testa di Isak che al 13′ riporta la partita sul pari.

Il gol decisivo del Siviglia lo firma sempre En-Nezyri, ottavo gol in 16 partite, che sfrutta a dovere il secondo assist di Suso e chiude la pratica ad inizio primo tempo.

Celta Vigo 0-4 Villareal

Vittoria esterna per il Villareal a Vigo che di fatto gioca solo un tempo; i primi due gol sono responsabilità del reparto difensivo che regala il pallone prima a Moreno e poi a Gomez andando sotto subito di due gol al quarto d’ora di gioco.

Villareal oltre che bravo, anche fortunato perchè il cross su punizione dell’ex Valencia Parejo si trasforma in gol e Nino chiude già la pratica partita al 31′ con un pallonetto.

Terza sconfitta consecutiva tra campionato e coppa per Coudet.

Real Valladolid 0-1 Valencia

a Valladolid il Valencia la spunta con il minimo sforzo e con il gol della sua stella Carlos Soler che prende la mira e fulmina Masip dalla distanza; Valencia che sale a 19 punti in classifica.

Levante 2-1 Eibar

Il Levante sepura l’Eibar in casa seppur in rimonta, al 64′ Inui segna il suo primo gol stagionale e porta in vantaggio gli ospiti ma la rimonta del Levante, completata al 75′, è firmata da Melero e Morales; 3 punti importantissimi per gli uomini di Paco Lopez.

Cadice 3-1 Alaves

Dopo 5 partite senza vittorie, il Cadice torna a vincere contro l’Alaves; il capitano Fernandes trova il gol del vantaggio, Joselu accorcia le distanze dal dischetto ma il Cadice ritorna in vantaggio al 55′ grazie al terzo gol in questa Liga di Lozano che poi fornirà l’assist a Negredo per il definitivo 3 a 1.

Elche 1-3 Getafe

Altra vittoria in rimonta di questa giornata, l’Elche passa subito in vantaggio al 4′ minuto con il primo gol in Liga di Guti, ma la rimonta del Getafe non si fa attendere e prota la firma del giovane fuoriclasse Kubo, protagonista, anche se non in maniera decisiva di tutti e 3 i gol, Cucurella, Mata e Rodriguez ringraziano.

Huesca 0-2 Betis Siviglia

Vince in trasferta il Betis di Manuel Pellegrini, l’1 a 0 arriva grazie ad un cross di Emerson che trova la testa di Mandi mentre il gol del raddoppio arriva quasi a tempo scaduto con un gol di testa dell’ex Genoa Sanabria sul cross di Fekir. Betis che, con 23 punti, sale al decimo posto.

Continua A Leggere

Calcio

PuntoLiga: Il ritorno di Messi e l’Atletico schiacciasassi !

Avatar

Pubblicata

su

Cadice 2-4 Atletico Madrid

L’Atletico conclude un gennaio che consacra la sua fuga in classifica battendo anche il Cadice;

Come sempre apre le danze Luis Suarez ma i colchoneros devono sudarsi i 3 punti perchè il Cadice la pareggia grazie allo squalo Negredo, l’Atletico torna in vantaggio con il tocco di Saul e, visto che quando segna lui non perdono mai, arriva anche il 3 a 1 con la doppietta di Luis Suarez al quale risponde nuovamente Negredo rimettendo in partita i suoi, ma il veterano Koke chiude la pratica all’87’.

+10 dal Real e primato per Simeone che diventa l’allenatore con più vittorie in Liga del 21esimo secolo.


Real Madrid 1-2 levante

Piange la parte blanca di Madrid, espulso Militao dopo 9 minuti ma comunque i Blancos passano in vantaggio con Asensio, l’uomo in meno si fa sentire con l’aumentare della stanchezza ed infatti il Levante rimonta con Morales e Marti che si rifà dopo un rigore sbagliato.


Barcellona 2-1 Atheltic Bilbao

Terzo scontro mensile tra Barca e Bilbao che vede il ritorno di Messi dopo la squalifica coronato da un gol su punizione meraviglioso, l’Athletic di Marcelino trova il pareggio a causa dell’autogol di Jordi Alba ma è Griezmann, sempre più in forma in questo periodo, a siglare il gol del 2 a 1 che porta i 3 punti a casa.

Quarta vittoria consecutiva per i blaugrana.


Eibar 0-2 Siviglia

Prima convocazione per il Papu Gomez, che vede il suo Siviglia dominare con i gol di Ocampos dal dischetto e di Jordan. Nono risultato utile consecutivo per la squadra di Lopetegui.


Villareal 1-1 Real Sociedad

Si annullano le due squadre favorendo in classifica il Siviglia, l’eurogol dopo 2 minuti di gioco di Parejo non basta perché, esattamente 90 minuti dopo, segna Isak il gol del pareggio (terzo gol consecutivo per lui).


Granada 0-0 Celta Vigo

Torna Aspas ma non torna la vittoria per il Celta che comunque strappa un punto in una partita a dir poco noiosa.


Getafe 0-0 Alaves

Triste pareggio anche tra queste due squadre, l’unica occasione della partita è di Mata che però viene fermato da un intervento sulla linea del difensore.


Valencia 1-0 Elche

Dopo la firma di Cutrone, il Valencia torna a vincere grazie al gol di Wass che fa dimenticare l’errore dal dischetto di Soler. La squadra di Garcia si allontana dalla zona retrocessione.

epa08769086 Elche’s Jose Antonio Fernandez ‘Josan’ (C) in action against Valencia’s Jose Luis Gaya (L) during the Spanish La Liga socer match between Elche CF and Valencia CF at Martinez Velero stadium in Elche, eastern Spain, 23 October 2020. EPA/Ramon

Valladolid 1-3 Huesca

Prima vittoria on trasferta per l’Huesca che si rimette in gioco nonostante mantenga l’ultimo posto in campionato.

L’MVP è sicuramente Rafa Mir che realizza una sontuosa tripletta che mette in ginocchio il Valladolid, il gol di Villa arriva al 90′ ma è inutile ai fini del risultato finale.


Betis 1-0 Osasuna

Il “Panda” Borja Iglesias regala i 3 punti al suo Betis nel posticipo e fa avvicinare la sua squadra alla zona Europa.

Continua A Leggere

Calcio

PuntoLiga: Atletico al comando ma Barca e Real sono lì, occhio al Siviglia!

Avatar

Pubblicata

su

Levante 2-2 Valladolid

Tra Levante e Valladolid si decide tutto negli ultimi 20 minuti, botta e risposta tra le due squadre con il Levante che prima passa in vantaggio con Gomez, poi si fa rimontare dai gol di Alcaraz e Plano ed infine riagguanta il pareggio all’83’ grazie al gol di Marti.


Huesca 0-0 Villareal

L’unico 0-0 di giornata è a Huesca, fermato il Villareal di Emery in una partita che ha veramente poco da dire. Villareal quinto e Huesca sempre più ultimo.


Siviglia 3-0 Cadice

A Siviglia è En-NesyriCRAZIA. Tripletta di mestiere che stende il Cadice nel derby andaluso, grazie alla collaborazione di un Suso ormai rinato, l’attaccante marocchino raggiunge la vetta della classifica marcatori insieme a Suarez e trascina il suo Siviglia al quarto posto.


Real Sociedad 2-2 Betis Siviglia

Spettacolo sul campo della Sociedad, dove l’1 a 0 è di Isak anche se, la responsabilità più grande, è del portiere Robles.

Al 56’ si invertono i ruoli, Isak serve Oyarzabal che con un tocco sotto raddoppia, ma il Betis non si arrende.

al minuto 80’ entra Joaquin e cambia la partita: prima serve un cross perfetto che Canales deve solo spingere in porta e dopo, al 92’, regala il pareggio alla sua squadra a 39 anni e mezzo (il quarto marcatore più vecchio della storia della Liga).


Alaves 1-4 Real Madrid

In panchina non c’è Zidane ma il Real ritrova comunque i 3 punti dopo lo stop di Pamplona; la sblocca Casemiro dopo 15 minuti, raddoppia Benzema con l’ennesimo eurogol ed è poi proprio l’attaccante francese allo scadere del primo tempo che effettua un lancio millimetrico per il compagno Eden Hazard che chiude il primo tempo sul 3 a 0 per i blancos.

Al 60’ accorcia l’Alaves con il classico gol dell’ex Joselu ma 10 minuti più tardi il sopracitato Benzema mette la parola fine al match con la sua doppietta.


Osasuna 3-1 Granada

Torna a vincere l’Osasuna e si tira fuori dalla zona retrocessione, l’attacco è tutto ex-italia: l’ex Lazio Jony fornisce l’assist all’ex Crotone Budimir che segna il primo dei suoi due gol di giornata (quinta doppietta in Liga, prima con la maglia dell’Osasuna).

Accorcia le distanze ad inizio ripresa il colombiano Suarez ma l’Osasuna la chiude a 4 minuti dalla fine con Moncayola che festeggia così la sua 300esima presenza.


Elche 0-2 Barcellona

Vince anche il Barca di Koeman ad Elche, Frenkie De Jong assoluto protagonista della gara: segna al 39’ e poi serve un assist delizioso a Puig allo scadere che chiude la partita segnando il suo primo gol tra i grandi.


Celta Vigo 1-1 Eibar

Un punto a testa anche a Vigo tra Celta e Eibar, la sblocca Mendez al 9’ con un preciso sinistro rasoterra ma al 53’ è il gol del talento Bryan Gil a pareggiare i conti (terzo in Liga) che permette ad entrambe le squadre di portare a casa un punto.


Atletico Madrid 3-1 Valencia

Va forte il Cholo, va fortissimo l’Atletico Madrid, ma ad inizio partita va sotto: Racic trova da fuori l’incrocio dei pali e per Oblak è impossibile arrivarci così vanno avanti i valenciani; i colchoneros la rimettono in piedi grazie al loro marchio di fabbrica, corner che va a pescare Joao Felix sul secondo palo che pareggia la partita.

Nella ripresa, in campo aperto e in velocità, Joao Felix vede Luis Suarez che, il giorno del suo 34’ compleanno, segna il gol del 2 a 1 (12esimo in questa Liga).

L’Atletico la chiude al 71’ sempre in velocità, affondo di Llorente che pesca Correa a centro area, 3 a 1 e +7 sul Real con ancora una partita da recuperare.


Athletic Bilbao 5-1 Getafe

Spettacolo pirotecnico a Bilbao con l’Atlethic che, prima va sotto facendosi beffare da Cucurella e poi dilaga imbastendo una lezione di calcio esemplare al Getafe firmata dalla doppietta di Raul Garcia (che raggiunge quota 100 gol in Liga), dall’ex Torino Berenguer e dai due difensori Alvarez e De Marcos.

Continua A Leggere

Calcio

PUNTOLIGA: La rinascita di Asensio e Messi risponde a Ronaldo a suon di record!

Avatar

Pubblicata

su

ATLETICO MADRID 2-1 ALAVES

Solito cuore e carattere per l’atletico del “cholo” Simeone che in casa dell’Alaves la sblocca con Marcos Llorente che fa tutto da solo e batte Pachecho (gol numero 6 in liga per l’ex Real Madrid).

Il gol del pareggio i colchoneros se lo fanno da soli, sfortunato protagonista è Felipe che la mette sotto l’incrocio della propria porto dopo un cross teso della squadra avversaria.

Ma l’atletico è più forte anche della sfortuna e al 90′ Joao Felix vede Suarez che segna il suo gol numero 9 in 12 partite, capocannoniere del campionato insieme a Moreno e Aspas mentre Simeone è primo in classifica e guarda ancora tutti dall’alto.


REAL MADRID 2-0 CELTA VIGO

Il Real Madird di Zidane tiene il passo, secondo a -2 ma con due partite in più rispetto all’Atletico, contro il Celta Vigo sale in cattedra l’ormai dimenticato Asensio che prima fornisce un assist a Vazquez per l’1-0 e poi segna anche lui portando il Real sul 2-0 che vince la partita e ottiene il suo quarto cleen-sheet nelle ultime 7 partite.


UESCA 0-1 BARCELLONA

Nel giorno in cui Messi batte l’ennesimo record (primo “straniero” ad ottenere 500 presenze in Liga) trona a sorridere il Barca che batte l’Huesca.

Messi serve De Jong che mette dento di testa il gol del definitivo 1 a 0 che riporta il Barcellona al quinto posto.

BETIS 1-1 SIVIGLIA

il derby di Siviglia finisce in pareggio, la sblocca l’ex Milan Suso al 47′, ma il Betis prima pareggia con Canales dal dischetto e poi ha l’occasione di passare in vantaggio sempre grazie ad un penalty concesso ma questa volta è bravo il portiere del Siviglia Bono ad intuire e parare.


VILLAREAL 2-1 LEVANTE

Torna a vincere il Villareal contro il Levante, il primo gol lo segna Nino mentre il secondo è l’ennesima opera di Gerard Moreno.

Sergio Leon accorcia le distanze a 15 dalla fine ma non basta, tre punti per il “sottomarino giallo” che ritrova la zona Champions.


REAL SOCIEDA 1-1 OSASUNA

Solo una vittoria nelle ultime 7 partite per la Real Sociedad che non va oltre al pareggio contro l’Osasuna.

La squadra di casa va sotto a causa di un tremendo errore in disimpegno difensivo ma poi trova il pareggio grazie al gol di Barrenetxea.


ATHLETIC BILBAO 1-0 ELCHE

Il Bilbao, di misura, supera in casa l‘Elche; l’unico gol della partita è del capitano Iker Muniain che in spaccata porta a casa 3 punti ma questo non basta ad evitare l’esonero di Garitano.


EIBAR 2-0 GRANADA

Cade il Granada ad Eibar per mano di una doppietta di Salvatierra che aiuta la sua squadra ad allontanarsi dalla zona retrocessione.


GETAFE 0-1 VALLADOLID

Ennesimo 1-0 di giornata quello tra Getafe e Valladolid, eroe di giornata: Weissman


VALENCIA 1-1 CADIZ

Preggio amaro per il Valencia, 1-1 in casa contro il Cadiz neopromosso che al 58′ passa addirittura in vantaggio con Lozano ma poi è bravo Gomez a pareggiare i conti su assist di Gaya.

Continua A Leggere

Post In Tendenza