Connettiti con noi

F1

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi

Avatar

Pubblicata

su

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi, terza in carriera con 1:35.246, centesima prima fila Red Bull.

Solo 86 millesimi di differenza tra primi 3, beffando nel finale Valterri Bottas e Lewis Hamilton. 

Valterri Bottas chiude la prima fila, Lewis Hamilton, tornato dopo il Covid sarà terzo. Lando Norris quarto , Alex Albon apre la quinta fila, Carlo Sainz ai saluti con la McLaren sesto. Danil Kvyat settimo, Lance Stroll ottavo, Charles Leclerc e Pierre Gasly saranno in quinta fila.

Sergio Perez e Kevin Magnussen domani partiranno dalle retrovie, dopo aver cambiato componenti della vettura, che comportano una penalità. Leclerc verrà penalizzato di 3 posizioni, dopo l’incidente causato domenica scorsa.

Esteban Ocon, Daniel Ricciardo, Sebastian Vettel, ultima gara in Ferrari, Antonio Giovinazzi, Sergio Perez, eliminati dalla Q2. Kimi RaikkonenKevin MagnussenGeorge Russel, dopo la prima fila della settimana scorsa con la MercedesPietro Fittipaldi e Nicholas Latifi eliminati nella Q1 

Max Verstappen in Pole Position ad Abu Dhabi, interrompendo il dominio Mercedes su questo circuito.

Continua A Leggere

F1

Fair Play Red Bull. Hamilton vince il GP del Bahrain, secondo Verstappen.

Avatar

Pubblicata

su

Lewis Hamilton conquista la vittoria numero 99 in carriera, grazie ad una strategia spiazzante da parte della Mercedes. Nel finale Verstappen attacca Hamilton, però supera il limite della pista e cede la posizione al campione del mondo in carica.

Si apre il sipario della stagione 2021, finalmente il duello tanto atteso, Lewis Hamilton contro Max Verstappen, una Mercedes visibilmente inferiore rispetto a quella della scorsa stagione, con la Red Bull che accorciato il Gap, mentre Bottas arriva terzo.

La Mercedes spiazza tutti con una strategia diversa da quella consigliata da Pirelli

Nei primi giri Verstappen ha impostato la fuga con Hamilton che lo seguiva a debita distanza, ma a ridosso del primo cambio gomme, la Mercedes richiama le due vetture solo dopo 14 giri, quando cambiavano quelli con gomma rossa, loro che avevano gomma gialla, fanno il pit-stop, montando gomma bianca.
Momento chiave della gara, perchè le Mercedes sembrano avere lo stesso passo gara delle Red Bull, ma incredibilmente la gomma bianca aveva la stessa durata della gialla, uno stint di 18 giri, con Hamilton che ha fatto due soste come Verstappen.
Finale spettacolare, Verstappen guadagnava oltre mezzo secondo nel settore centrale, con Hamilton che non riusciva a difendersi, a 4 giri dalla fine, attacco di Verstappen, in curva 4, però esce fuori dal limite del tracciato, con la Red Bull che chiede di far passare nuovamente il campione del mondo per non incappare in sanzioni da parte dei commissari di gara, decisione discutibile.
Hamilton così conquista la sua vittoria 99 in carriera, ma Verstappen ha dimostrato di essere il migliore in questo momento.

Bottas nell’anonimato raggiunge il podio

Bottas riesce a conquistare il gradino più basso del podio, nonostante l’errore durante alla sosta ai box nella rimozione dell’anteriore destra, quarto Lando Norris, il primo del gruppone , ha tenuto sempre il ritmo alto. Quinto l’ottimo Sergio Perez con la Red Bull, ha avuto un problema nel giro di formazione, dove si è spenta la sua monoposto, ripartendo dai box ha dovuto fare una gara in rimonta, cambiando la strategia dopo esser partito con gomma Rossa, ha optato per la Gialla, collezionando una bella rimonta.

Bene le Ferrari tutte e due a punti

Leclerc sesto e Sainz ottavo fanno una gara di sostanza, mantenendo un buon ritmo, non avendo problemi di decadimento o gestionali della monoposto, rimanendo nel gruppone, Ricciardo in mezzo a loro, concludono la zona punti Tsunoda e Stroll.

I Vecchi leoni ci fanno divertire ma non vanno a punti

Fernando Alonso, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen, non arrivano a punti , ma i si ingarellano in duelli molto interessanti, Fernando si ritira, ma per un problema alla sua monoposto, ma era in zona punti.

ORDINE D’ARRIVO

  1. LEWIS HAMILTON (Mercedes)
  2. MAX VERSTAPPEN (RedBull)
  3. VALTERRI BOTTAS (Mercedes)
  4. LANDO NORRIS (McLaren)
  5. SERGIO PEREZ (Red Bull)
  6. CHARLES LECLERC (Ferrari)
  7. DANIEL RICCIARDO (McLaren)
  8. CARLOS SAINZ (Ferrari)
  9. YUKI TSUNODA ( Alpha Tauri)
  10. LANCE STROLL (Aston Martin)

Continua A Leggere

F1

Max Verstappen conquista la prima Pole Position della stagione 2021. Bene le Ferrari, ottimo il rientro di Alonso.

Avatar

Pubblicata

su

Il Bahrain è il palcoscenico della prima prova del mondiale di Formula1 2021, debutto ufficiale per Mick Schumacher e Tsunoda(primo 2000 della storia della Formula1) ritorno di Fernando Alonso.

Verstappen si conferma il più veloce delle prove

Max Verstappen conquista la Pole Position davanti al campione del mondo Lewis Hamilton ,1:28.997 il tempo di riferimento per l’olandese, che riesce a mettere il musetto della sua Red Bull, dopo aver dominato tutte le sessioni delle prove libere.
Prima fila completata da Lewis Hamilton, quasi 4 decimi di ritardo, apre la seconda fila Valterri Bottas, con quasi 6 decimi dalla pole, ottimo Charles Leclerc che piazza la prima delle due Ferrari in seconda fila.
Pierre Gasly con l’Alpha Tauri apre la terza fila, Daniel Ricciardo sesto, Lando Norris settimo, Carlos Sainz ottavo, Fernando Alonso, al ritorno in Formula uno, entra in Q3, posizionando la sua Alpine in nona piazza, Lance Stroll decimo.

Clamorosa esclusione di Sergio Perez

La Q2 vede le due Mercedes molto brillanti, con gomma gialla come le due Red Bull, primo tentativo anche per le Alpha Tauri e McLaren Mercedes, ma le due Ferrari prendono la testa della qualifica, con Sainz davanti a Leclerc di un solo millesimo .

Esclusi della Q2 Sergio Perez, Antonio Giovinazzi, Yuki Tsunoda, Kimi Raikkonen e George Russel .

Nel primo giro lanciato, Tsunoda registra un solo decimo di distacco nel primo giro cronometrato rispetto a quello di Max Verstappen.

Gli esclusi della Q1 Esteban Ocon, Nicholas Latifi, Sebastian Vettel 8 decimi da Stroll , Mick Schumacher e Nikita Mazepin.

Continua A Leggere

F1

Fernando Alonso ricoverato in ospedale : investito mentre si allenava in bici

Avatar

Pubblicata

su

Centrato in pieno da un’auto mentre si allenava per le strade di Lugano, i primi esami avrebbero riportato diverse fratture.

Il due volte campione del mondo è stato subito soccorso

Il pilota dell’Alpine Renault rischia di saltare l’inizio della stagione e soprattutto di posticipare il suo rientro in Formula1 . Le radiografie hanno evidenziato la presenza di varie fratture che lo costringeranno a stare a riposo per alcune settimane.

Le notizie ancora non sono certe, quindi è ancora impossibile definire una data del rientro dell’ asturiano.

Una doccia fredda per lo spagnolo, che dopo aver detto addio alla Formula1 nel 2018, era pronto al suo nuovo debutto.

Continua A Leggere

Post In Tendenza