Basket, Eurocup: il riassunto della terza giornata

Trento e Bologna corsare nella terza giornata: Brescia perde male in Montenegro, mentre Venezia non ha giocato….

Nanterre 65 – Trento 71

Mentre in campionato deve ancora trovare la prima vittoria, in Eurocup Trento continua a vincere: contro Nanterre arriva la terza vittoria su tre partite giocate nel girone. La squadra di Brienza espugna Nanterre con il risultato di 65-71 e con Williams e Browne sugli scudi. Ancora una volta Trento è partita male: il primo quarto vede Nanterre messa meglio in campo. La prima frazione finisce infatti 24-13 per la formazione francese. Uno dei tratti caratteristici di questa squadra, per ora, sembrano infatti essere le partenze lente, con i primi quarti che sorridono sempre alla squadra avversaria della Dolomiti Energia (è già successo in tutte le tre partite di campionato e anche con il Bursaspor in Eurocup). Trento reagisce però nella seconda frazione, andando all’intervallo lungo sul +1 (35-36). Le squadre procedono appaiate nel terzo quarto, che termina sul punteggio di 50-50. Nell’ultimo quarto Trento piazza la zampata decisiva, guidata da Williams e Browne. Il parziale è di 21-15 e la partita termina 71-65 per gli ospiti.

Per Trento bene i già citati Browne (15 punti, 5 rimbalzi, 8 assist e 6 falli subiti) e Williams, che sfiora la doppia doppia con 10+8. Bene anche Morgan con 14 punti. Per Nanterre il top scorer è Cordinier con 19 punti.

Per la Dolomiti Energia arriva dunque la terza vittoria consecutiva, con cui gli uomini di Brienza si portano in vetta al girone D.

Andorra 66 – Virtus Bologna 82

Tre su tre anche per la Virtus Bologna, che allontana la brutta prestazione in campionato contro Cremona con una bella vittoria contro il Morabanc Andorra. Dopo un avvio di gara non esaltante (20-16 per Andorra a fine primo quarto), gli uomini di Djordjevic giocano un ottimo secondo quarto, piazzando un parziale di 29-10 e portandosi sul 45-30 a fine primo tempo. A quel punto la partita era in discesa: il parziale del terzo quarto di 22-22 ha mantenuto uguali le distanze. Nell’ultima frazione Andorra non è riuscita a ricucire e la partita si è chiusa 66-82. La vittoria va dunque agli ospiti, con i padroni di casa che pagano la pessima percentuale da 3 punti (22%).

Top scorer Teodosic con 21 punti e 6 assist: seguono Gamble e Alibegovic, entrambi con 16 punti realizzati. Per Andorra solo tre giocatori in doppia cifra: top scorer Jelinek con 15 punti.

Bologna continua il suo cammino perfetto in Eurocup: dopo la sconfitta con Cremona arriva la terza vittoria nella competizione continentale. La Virtus si trova dunque in vetta al girone, appaiata al Monaco.

Mornar Bar 95 – Brescia 76

Bruttissima caduta per la Pallacanestro Brescia nella seconda trasferta in Montangero (la prima contro il Buducnost due settimane fa) contro il Mornar Bar. La squadra di Esposito, priva di Kalinoski e con Cline, costretto a uscire per infortunio a metà gara, rimane sempre sotto. Il Mornar è sempre in controllo: il primo quarto è disastroso per Brescia. Nella prima frazione i montenegrini trovano il canestro con continuità, mentre alla Leonessa non riesce nulla: 30-10 il parziale. Nella seconda frazione Brescia prova a reagire, portandosi a -9 grazie soprattutto a Bortolani e Sacchetti: il Mornar torna però a macinare e il primo tempo si chiude 52-35. Nel terzo quarto si chiude la partita: 22-21 il parziale in favore del Bar e quarto quarto che inizia sul 74-56. Nell’ultima frazione Brescia non riesce a diminuire il distacco e la partita termina 95-76. Nell’economia della partita è stato importante il tiro da 3 punti del Mornar Bar, che ha chiuso con il 48%.

Ieri si sono salvati Sacchetti con 13 punti e Bortolani con 11, che hanno provato a guidare una rimonta nel secondo quarto che non è andata a buon fine. Nel Mornar Bar si sono dimostrati incontenibili Needham e Jeremic.

Bruttissima sconfitta dunque per la squadra di Esposito, che ora si trova in una situazione poco agevole nel girone B: 2 sconfitte, 1 vittoria e una pessima differenza canestri. La sconfitta di 12 punti con il Buducnost, la vittoria di 3 con Ulm e la caduta di -19 di ieri portano ad un bilancio totale di -31.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: