Basket A1: Sassari batte una buona Fortitudo Bologna

La Dinamo Sassari batte una buona Fortitudo nell’anticipo del mezzogiorno: la squadra di Sacchetti non demerita, ma Sassari porta a casa la vittoria grazie ad un super Bilan.

Sassari 86 – Fortitudo Bologna 89

Un bellissimo anticipo, che aumenta l’attesa relativa alle altre partite della quarta giornata programmate per oggi. La Dinamo Sassari vince una partita difficile, in cui Bologna è stata a lungo avanti. La squadra di Sacchetti, dopo la convincete vittoria contro Trento, sembra essersi sbloccata: Banks (23) e Aradori (20) hanno finalmente iniziato a macinare e, quest’oggi, hanno creato diversi problemi alla compagine sarda. Non sono bastate però le loro prestazioni: oltre a loro hanno fatto bene anche Fantinelli, Happ e Withers, ma dalla panchina serviva qualcosa in più (da Mancinelli, per fare un nome). Una differenza importante tra le due squadre è infatti rappresentata dalla lunghezza e dalla qualità del roster: Sassari ha oggi riabbracciato Tillman, autore di una buona prestazione da 12 punti e 6 rimbalzi. L’Mvp è però Miro Bilan, autore di un’altra doppia doppia, con 18 punti e 11 rimbalzi: top scorer e “Co-MVP” Marco Spissu, con 22 punti e 5 assist.

Nel primo tempo Sassari ha provato a scappare nella prima frazione, terminata 25-23. Nel secondo quarto è arrivata la reazione di Bologna: 20-13 di parziale e primo tempo chiuso avanti 38-43. La squadra di Pozzecco nella prima metà di gara paga le troppe palle perse (10). La Dinamo reagisce a inizio terzo quarto, portandosi davanti ma Aradori guida il parziale Fortitudo che chiude la terza frazione 60-68. Nell’ultimo quarto Sassari va forte e recupera: Il finale è punto a punto: la Dinamo è avanti di 3 a 13 secondi dalla fine. Fallo su Banks che fa 2/2 e -1 (87-86). L’ex Brindisi deve poi commettere il suo quinto fallo su Spissu, che segna i due liberi del (89-86). Sacchetti non ha più timeout: prova la tripla Mancinelli, ma non va. 89-86 il finale.

Sassari con questa vittoria sale a quota sei punti: unica sconfitta in questo inizio quella della seconda giornata contro Trieste. Bologna rimane a quota due punti: Sacchetti può però dirsi soddisfatto. Nelle ultime due giornate i miglioramenti sono stati evidenti e, su tutti, Bansk e Aradori stanno giocando ad altissimo livello in attacco.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: