Basket A1, Cremona doma anche Varese 80-67 il finale

Dopo il grande successo contro la Virtus Bologna, Cremona batte anche Varese: statistica chiave della partita la superiorità a rimbalzo e due buonissime prestazioni individuali…

Cremona 80 – Varese 67

Non basta il solito Luis Scola per Varese: la vittoria va a Cremona, trascinata dalle ottime prestazioni di Hommes e TJ Williams. La chiave della vittoria della Vanoli sta (ancora una volta) nella differenza nelle superiorità al tiro da 3 (35% per Cremona, 19% per Varese) e nella differenza a rimbalzo (45 conquistati contro i 30 degli ospiti). Varese, anche per merito della difesa dei padroni di casa, trova poche soluzioni in attacco che non abbiano la firma di Scola. L’argentino è supportato solo da Strautins, unico altro giocatore in doppia cifra: del “supporting cast” non c’è nessun altro in doppia cifra, statistica emblematica dell’ottima difesa Vanoli e della serata storta dell’Openjobmetis.

Nel primo quarto avviene lo strappo decisivo della partita: Cremona vince la prima frazione 26-18 e aumenta il distacco nel secondo quarto (47-33 a fine primo tempo). A questo punto, gli uomini di Galbiati non si guardano più indietro: il parziale degli ultimi due quarti dice 34-33 a Varese, che non riesce a provare la rimonta. Il risultato finale dice 80-67 Vanoli.

Come anticipato, per Cremona i migliori sono TJ Williams con 17 punti e 9 rimbalzi e Hommes con 17 punti e 6 rimbalzi (giocatore da tenere assolutamente d’occhio quest’anno). Per Varese ci sono solo due giocatori in doppia cifra: sono i precedentemente citati Scola (24 punti e 8 rimbalzi) e Strautins (18 punti e 5 rimbalzi).

Cremona sale a quattro punti, dando seguito agli ottimi segnali avuti nella vittoria contro Bologna. Arriva invece la seconda sconfitta consecutiva per l’Openjobmetis: dopo i due successi nell’avvio di campionato contro Brescia e Fortitudo, sono arrivati gli stop contro Cantù e Cremona.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: